Vitucultura

La nostra filosofia

Pianta un migliore sviluppo radicale
Crediamo molto nel patrimonio naturale dell’Etna
I lavori in vigna sono tutti manuali.
L e nostre viti sono ad Alberello Etneo, il tipico sistema di allevamento ed uno dei più antichi.

Una scelta difficile ai nostri giorni poiché l’Alberello non permette la meccanizzazione e ha poca resa di contro però tuteliamo la tradizione Etnea e contribuiamo a rendere caratteristici i paesaggi vitati, ma non è solo una questione etica, l’Alberello permette alla pianta un migliore sviluppo radicale ed un’equa distribuzione della linfa su più braccia ciò consente alla vite di non stressarsi e di una produzione equilibrata, quindi di vivere più a lungo.

I lavori in vigna sono tutti manuali e in alcuni casi rientrano nella viticoltura estrema data la forte pendenza dei terreni. E’ un grande impegno in termini economici e di tempo che è giustificato perché pensiamo che sia necessario per avere dell’ottima uva per fare un buon vino.

C rediamo molto nel patrimonio naturale dell’Etna e per questo cerchiamo di tutelarlo in ogni modo.

Da quando abbiamo iniziato a lavorare nei nostri terreni abbiamo seguito un regime biologico, anche lasciando qualche albero da frutta endemico, quali: Pere Spineddu / Mele Gelato-cola / Ciliegia Mastrantonio / Gelsi

Neri dell’Etna, questo crea un ambiente bio diversificato che ci permette di avere un equilibrio tra prede/predatori dei parassiti della vigna e di migliorare in generale il microbioma della vigna.

N ei nostri vigneti si possono trovare solo vitigni autoctoni di età tra i 30 e i 90 anni.

Le varietà sono Nerello Mascalese, Nerello Cappuccio, Carricante, Catarrato, Minnella Bianca e Minnella Nera. Da questi vitigni, con caratteristiche diverse ma complementari, nascono i nostri vini.